Benvenuto!

L’Automobile Club d’Italia è titolare sul territorio nazionale del potere sportivo automobilistico che gli proviene dalla Federazione Internazionale dell’Automobile (FIA) e che gli è riconosciuto dalla legge.

L’ACI è la Federazione nazionale per lo sport automobilistico riconosciuta dal CONI.

ACI Sport è il logo utilizzato da ACI in ambito sportivo automobilistico, la Federazione ha il compito di promuovere ed organizzare le attività sportive - anche ai fini della formulazione dei regolamenti, interviene nella produzione di normative tecnico - sportive, nel reclutamento degli Ufficiali di gara per il controllo delle manifestazioni, si occupa inoltre, dell'approvazione dei percorsi di gara e dell'omologazione del materiale tecnico da impiegare nelle gare automobilistiche.

L’ACI è delegata altresì a rappresentare presso gli Organismi Sportivi internazionali lo sport automobilistico italiano, compresa la FIA per quanto concerne il potere sportivo.

ACI Sport assicura, inoltre, la formazione e l'avviamento dei giovani piloti all'attività agonistica attraverso la propria Scuola Federale di Pilotaggio.

Aci Sport spa è la società in house dell’Automobile Club d’Italia che promuove l’attività sportiva automobilistica nazionale con particolare riguardo alla logistica, alla comunicazione ed all’immagine. La Società svolge principalmente attività di promozione, comunicazione e valorizzazione di gare e campionati che ACI organizza come Federazione Italiana dello Sport Automobilistico.

Gli Ufficiali di Gara sono figure indispensabili nell’organizzazione delle gare, nelle quali svolgono compiti di controllo e sorveglianza, a seconda della qualifica per la quale sono stati abilitati. L’abilitazione degli Ufficiali di Gara, salvo che per i cronometristi, è concessa da Aci Sport in base alle procedure che sono indicate nella Appendice 2, sul sito http://www.acisport.it/it/home . Questi soggetti, una volta abilitati, sono inseriti in albi nazionali, regionali o provinciali gestiti rispettivamente da Aci Sport, dal Fiduciario Regionale del Gruppo Ufficiali di Gara (G.U.G.) e dagli Automobile Club Provinciali.

La stessa persona può esercitare più funzioni ed essere pertanto inclusa in più albi che vengono aggiornati annualmente.

L’abilitazione cessa per decadenza in caso di perdita di almeno uno dei requisiti richiesti per la sua concessione o per revoca da parte di Aci Sport a causa di gravi motivi.

Sono Ufficiali di Gara Provinciali:
Segretari di Manifestazione
Verificatori Sportivi e Tecnici
Capiposto
Commissari di Percorso
La designazione di questi Ufficiali di Gara alle competizioni spetta agli Organizzatori in accordo con gli Automobile Club competenti per territorio o, in subordine, alle Associazioni degli Ufficiali di Gara titolari di licenza Aci Sport.

Sono Ufficiali di Gara Regionali:
Commissari Sportivi Commissari Tecnici
Direttori di Gara
Le designazioni dei Commissari Sportivi e Tecnici Regionali vengono effettuate dai Fiduciari Zonali che devono definirle di concerto con gli Organizzatori utilizzando, a rotazione, coloro che comunicano la loro disponibilità. I Direttori di gara sono invece scelti direttamente dagli Organizzatori.

Sono Ufficiali di Gara Nazionali:
Commissari Sportivi
Commissari Tecnici
Direttori di Gara
Per il passaggio alla qualifica di Nazionale occorre essere titolare della licenza di regionale da almeno 3 anni, dimostrare di aver partecipato ad almeno 10 gare nel ruolo per cui si richiede l’abilitazione e superare un esame/concorso indetto dal G.U.G. I Commissari Sportivi e Tecnici Nazionali vengono delegati in tutte le gare nazionali, siano esse valevoli o meno per i titoli Aci Sport. Il Collegio dei Commissari Sportivi svolge, nelle gare, la funzione di organo giurisdizionale di prima istanza.

I Direttori di Gara Nazionali sono distinti nelle seguenti specializzazioni:
velocità in circuito
velocità in salita
rally
Indipendentemente da queste specializzazioni, tutti indistintamente possono dirigere le gare slalom, formula challenge, velocità su ghiaccio, su terra, regolarità, fuoristrada, accelerazione.

_____________________________________________________________________________________________

Per entrare nel mondo dell’automobilismo sportivo occorre essere tesserati alla Federazione Sportiva Automobilistica che in Italia è rappresentata da ACI Sport.
La tessera, che si chiama “licenza”, consente appunto di partecipare allo sport karting e automobilistico a livello sia amatoriale che agonistico.
In questa sezione si trovano le indicazioni per ottenere la licenza auto e, di seguito, la licenza karting.
Come ottenere la licenza - settore auto
Le licenze Aci Sport auto:
1) Licenza di conduttore (pilota) nazionale o internazionale.
2) Licenza di concorrente (colui che iscrive la vettura alla gara) persona fisica o persona giuridica.
3) Licenze speciali: Autodromo, Costruttore, Dirigente ACI Sport, Direttore Sportivo/Tecnico di Scuderia, Istruttore, Noleggiatore, Organizzatore, Preparatore, Promoter, Scuderia, Ufficiale di Gara.

Dove richiedere la licenza:
La licenza si può richiedere presso gli Uffici Sportivi degli Automobile Club che hanno sede in ogni capoluogo di Provincia.
Nella pagina "contatti” potrai trovare la sede che è per te più vicina con l’indirizzo ed il recapito telefonico.
A Roma è possibile richiederla presso l’Ufficio Licenze ACI Sport che si trova in Via Solferino, 32 ed è aperto dal Lunedì al Venerdì dalle ore 9.00 alle ore 13.00 (tel. 06 49982828 e 49982818).

Le licenza per chi vuole diventare pilota
Bisogna compilare in maniera leggibile il modulo di domanda, da richiede agli Automobile Club, che va datato e sottoscritto ed al quale va allegata la seguente documentazione:
1) La patente di guida di grado B o superiore.
2) La tessera associativa ACI
3) La tassa di licenza